Consorzio di Bonfica ancora immobile e gli agricoltori sono preoccupati

Venerdì prossimo una riunione degli agricoltori per sollecitare interventi strutturali ormai non più rimandabili

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
11 Maggio 2022 08:00
Consorzio di Bonfica ancora immobile e gli agricoltori sono preoccupati

Venerdì 20 maggio alle ore 10,00 presso il Consorzio di Bonifica di Castelvetrano, in Contrada Seggio ennesimo incontro inerente i problemi che si presentano ogni anno giusto appunto quando il settore agricolo ha maggiore bisogno. Si auspica una massiccia presenza degli imprenditori agricoli. Alfine di avere, si spera, risposte e non solo promesse sono stati informati (si intende sarebbe bene ci fossero) l'Assessore Regionale all'Agricoltura e Pesca, Toni Scilla, il commissario ed il direttore del Consorzio di Bonifica Agrigento 3.

Visto che su Trapani gli interventi ci sono stati e di una certa entità, è logico chiedersi il perchè delle promesse non mantenute, dei ritardi (oramai diventati usi e consuetudini) e dei disagi che già ora si stanno evidenziando. Ricordo alcune affermazioni dell'Assessore, se nn erro, nell' agosto del 2021 in cui diceva che: "Se vogliamo immaginare un futuro di prosperità per la Sicilia e i siciliani si deve partire dalla valorizzazione dell'agro alimentare e per fare questo l'acqua è vitale." Ritornava ancora sull'argomento nel mese di ottobre 2021: "L'obiettivo è quello di recuperare almeno i sei progetti esecutivi rientrati in gioco per un valore complessivo di quasi 45 milioni euro: tre sono stati presentati dal Consorzio di bonifica Trapani 1, e uno ciascuno dai consorzi Agrigento 3, Ragusa 8 e Caltagirone 7." Ed ancora: " In attesa ci sono anche altri due progetti della Sicilia, definitivi, per 76 milioni di euro, messi a punto dal Consorzio di bonifica Agrigento 3, finiti nella tabella dei progetti finanziabili con le eventuali economie".

Con le citazioni mi fermerei qui altrimenti ci sarebbe da completare un'enciclopedia di dodici volumi. Mancano i fatti. Le citazioni ci sono, le promesse pure, i progetti probabilmente, i soldi forse, quel che certo è che manca il completamento di lavori urgenti.

Elena Manzini

Foto gallery
In evidenza