Sistema delle Piazze: stalli e riapertura il No dell'Ordine degli architetti

Il presidente Pizzo ha scritto all'amministrazione offrendo collaborazione ma ribadendo la contrarietà a certe scelte

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
25 Novembre 2021 21:06
Sistema delle Piazze: stalli e riapertura il No dell'Ordine degli architetti

Non accenna a placarsi la polemica sull’amministrazione che, per segnare gli stalli da assegnare ai venditori del mercatino delle pulci, avrebbe utilizzato una vernice che, seppur non essendo indelebile ma degradabile, ha comunque temporaneamente deturpato i marmi del Sistema delle piazze, ne abbiamo parlato anche ieri: https://www.primapaginacastelvetrano.it/gli-orrendi-stalli-non-sono-di-vernice-indelebile-ma-a-lenta-degradazione. Oggi è arrivata anche la presa di posizione del Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Trapani, che da qualche mese è presieduto da una professionista castelvetranese, l’architetto Giuseppina Pizzo.

L’ordine ha scritto al Sindaco del Comune di Castelvetrano Enzo Alfano e al Presidente del Consiglio Comunale di Castelvetrano Patrick Cirrincione in ordine alla vicenda, rammentando alla politica che la categoria professionale degli architetti ha un importante ruolo sociale di promotore e “garante” dei processi di trasformazione urbana e del territorio, ma al contempo offrendo la disponibilità a fornire il proprio contributo in ordine alle scelte che l’Amministrazione Comunale vorrà adottare in tema di patrimonio storico, artistico ed architettonico del Centro Storico di Castelvetrano.

L’ordine ha detto anche il suo fermo no sulla paventata ipotesi di riapertura al traffico veicolare.

Ecco il testo completo della missiva:

Preg.mo Sindaco, Preg.mo Presidente, Questo Consiglio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Trapani, recentemente insediatosi, è particolarmente attento al patrimonio storico, artistico, architettonico ed urbanistico della nostra provincia, peraltro particolarmente ricca di importanti testimonianze, ritenendo che la categoria professionale degli architetti abbia anche un importante ruolo sociale di promotore e “garante” dei processi di trasformazione urbana e del territorio.

Il Sistema delle Piazze di Castelvetrano, aldilà dell’aperto dibattito circa la sua funzionalità, è stato nel recente passato oggetto ed esempio di un importante intervento di riqualificazione urbanistica ad opera del compianto Prof. Arch. Pasquale Culotta, riqualificazione che, certamente, ha comportato una valorizzazione del contesto e degli edifici che si affacciano nelle Piazze. Non si è potuto fare a meno di notare, con disappunto, come recentemente il luogo sia stato oggetto di una poco opportuna verniciatura rossa della pavimentazione in basolato di pietra per l’identificazione degli stalli di sosta per il “Mercatino delle Pulci” recentemente istituito, azione scaturita, verosimilmente, da una poco ragionata decisione, sfregiando inevitabilmente il valore architettonico che l’intervento di riqualificazione ha rappresentato e rappresenta per il paesaggio urbano.

Poco importano le rassicurazioni circa la limitata durabilità della vernice nel tempo, peraltro discutibili vista la porosità dei materiali lapidei della pavimentazione, e ciò che in questa sede si vuole rappresentare è la preoccupazione su come si interviene nel contesto e sulla scarsa importanza che si attribuisce alla qualità urbana e al patrimonio storico e contemporaneo. Ulteriore preoccupazione desta, inoltre, l’eventuale scelta dell’apertura al transito veicolare del Sistema delle Piazze, dato che il luogo è stata concepito, studiato, progettato e realizzato per essere inibito al traffico.

Basti pensare alla tipologia della pietra naturale scelta per la pavimentazione, certamente non idonea alla carrabilità. Per quanto sopra quest’Ordine Professionale, attraverso i suoi rappresentanti istituzionali e gli iscritti, manifesta la propria disponibilità a fornire il proprio contributo in ordine alle scelte che l’Amministrazione Comunale vorrà adottare in tema di patrimonio storico, artistico ed architettonico del Centro Storico di Castelvetrano, nonché, per i profili di competenza, per un fattivo e costruttivo confronto su ogni altra tematica inerente i processi di rilancio dello sviluppo della Città e del suo territorio e l’attuale contesto socioeconomico.

Il Consigliere SEGRETARIO arch. Massimiliano FARDELLA

ll PRESIDENTE arch. Giuseppina PIZZO

Foto gallery
In evidenza