Mauro Carpi apre la seconda edizione di “Sicilia Parra”, alle Cave di Cusa

La rassegna, si articolerà in 5 spettacoli che saranno portati in scena da stasera sino all’11 settembre

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
31 Agosto 2021 08:30
Mauro Carpi apre la seconda edizione di “Sicilia Parra”, alle Cave di Cusa

Con il concerto jazz del violinista Mauro Carpi, questa sera, martedì 31 agosto, alle ore 21.30, nella suggestiva location del parco archeologico delle Cave di Cusa, prenderà il via la seconda edizione della rassegna “Sicilia Parra - AgriCultura” ideata, lo scorso anno, dall’attore e regista Piero Indelicato e promossa, nell’ambito del cartellone “E… State con noi 2021”, dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione con il patrocinio dell’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana.

La rassegna, che punta alla promozione del territorio e dell’identità siciliana, attraverso una visione olistica volta a creare un ideale connubio tra cultura e prodotti della terra, quest’anno si articolerà in 5 spettacoli che saranno portati in scena alle Cave di Cusa sino all’11 settembre.

Nella serata di domani, il violinista di origini trapanesi, considerato simbolo per eccellenza della musica “colta”, si esibirà assieme alla sua formazione musicale (un quintetto di musicisti) in un vasto repertorio di brani interpretati e incisi da grandi autori internazionali, come Nick La Rocca, Joe Venuti e Leon Roppolo, ma anche in tanti brani originali scritti dallo stesso.

«Quest’anno –afferma il regista Piero Indelicato – Sicilia Parra chiuderà il palinsesto estivo promosso dal Comune di Campobello, ponendosi ancora una volta l’ambizioso obiettivo di portare in scena spettacoli di alto spessore artistico il cui significato pregnante è la sicilianità. I primi 2 appuntamenti, infatti, si terranno il 31 agosto, con il concerto di Mauro Carpi, e il 2 settembre con il concerto “Ciak… si suona” che ripercorrerà le più belle colonne sonore dei film girati in Sicilia.

Venerdì 3 settembre andrà in scena la toccante piece teatrale “Donne di mafia”, mentre il 5 settembre sarà la volta del divertentissimo spettacolo di cabaret “Fiato di Madre” con Sergio Vespertino. A concludere la rassegna sarà, infine, la rappresentazione teatrale “Sogno di una notte a Bicocca” di e con Francesca Ferro».

«Nel segno della continuità - aggiunge il sindaco Castiglione – abbiamo voluto riproporre la seconda edizione di Sicilia Parra, una rassegna che l’anno scorso ha visto uno straordinario successo di pubblico, puntando ancora una volta sulla cultura e in particolare sulla valorizzazione dell’identità siciliana, nell’auspicio di continuare ad attirare tante persone nel nostro bellissimo territorio grazie ad eventi artistici di grande richiamo. Ringrazio l’architetto Bernardo Agrò per aver condiviso l’iniziativa, nonché il presidente dell’Ars Gianfranco Micciché e gli assessori regionali Alberto Samonà e Toni Scilla per aver sostenuto anche la seconda edizione di Sicilia Parra».

Il costo del biglietto per il concerto di Mauro Carpi è di 7.50 euro; i ticket potranno essere acquistati al botteghino all’ingresso delle Cave di Cusa.

NOTA GREEN PASS:

Dal 6 agosto, ai sensi dell’articolo 3 del d.l. 23 luglio 2021 n. 105, l’accesso a tutti gli spettacoli sarà consentito esclusivamente secondo le seguenti modalità:

- tampone rapido negativo effettuato nelle 48 ore precedenti lo spettacolo

- somministrazione della 1ᵃ dose del vaccino (che ha validità dal 15esimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose)

- ciclo vaccinale completo

- certificato che attesti di essere guariti dal covid-19 negli ultimi 6 mesi.

- Sono esenti dall’obbligo del green pass i minori di 12 anni e coloro che abbiano una idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del ministero della salute.

Foto gallery
In evidenza