La cicogna arriva ancora una volta al Pronto Soccorso di Castelvetrano

Punto nascite chiuso da mesi ma i bambini spesso nascono qui perchè Mazara è lontana. E se dovesse scapparci il morto?

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
22 Settembre 2021 19:15
La cicogna arriva ancora una volta al Pronto Soccorso di Castelvetrano

Nonostante dall’aprile scorso sia stato chiuso il punto di nascita, Castelvetrano continua a veder venire alla luce tanti bambini. E’ accaduto anche stamane, quando una donna di 34 anni, L.N. castelvetranese, è stata condotta con un ambulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale di Castelvetrano. I sanitari del 118, che erano stati chiamati dalla donna presso la propria abitazione, avrebbero dovuto condurre la donna presso l’ospedale Abele Ajello, dove si trova il punto nascite originariamente ospitato a Castelvetrano, ma essendo l’ambulanza non medicalizzata ed in considerazione che il parto sembrava imminente, i sanitari hanno preferito dirottare presso il pronto soccorso dove la donna, è stata assistita dal personale e dal ginecologo reperibile.

Il parto è così avvenuto in sala operatoria a Castelvetrano e bambino e mamma sono stati trasferiti presso il nosocomio di Mazara del Vallo, dopo qualche ora anche perché il presidio di Castelvetrano è privo pure di cullette termiche, anch ‘esse trasferite a Mazara.

Ed anche questa volta è andata bene, si tratta del quarto parto in poche settimane, ma cosa accadrà se dovessero esserci delle complicazioni? Chi ne risponderebbe ? Giriamo la domanda all’Asp di Trapani.

In evidenza