Per salvare la sua mamma lancia una raccolta fondi on line

Felisia vuole dare una speranza alla mamma Anna che ha una rara forma di tumore. Aiutamola con una donazione

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
08 Aprile 2021 18:04
Per salvare la sua mamma lancia una raccolta fondi on line

I social spesso sono diventati quasi la cartina tornasole di ogni male, ma per fortuna spesso sono un veicolo per far del bene. E così accade che la nostra concittadina Nicole ci contatti per raccontarci una storia molto toccante, con l’auspicio che, anche attraverso il nostro sito si possa raggiungere un lieto fine. È la storia di una ragazza Felisia , che prima con il passaparola tra i colleghi di università, poi con la creazione di una pagina Facebook e con la creazione di una piattaforma on line riesca a smuovere le coscienze per aiutare la mamma. Anna, questo il nome dell’insegnante originaria di Gangi, è una donna meravigliosa, instancabile, dedita alla famiglia e al lavoro, circondata da amici che la stimano ma che da quattro anni lotta contro un male che vorrebbe spezzarla.

Nel 2017 la diagnosi di tumore al seno che dopo due anni di terapie sembrava esser stato sconfitto, quando a maggio 2020 è tornato più forte e spregevole che mai. Quel tumore ha dato vita ad una rara metastasi alla pleura che ha continuato ad espandersi anche alle ossa. Le terapie finora effettuate in Italia offrono al massimo tentativi per bloccare o cronicizzare la malattia. La speranza è invece che riesca a seguire una cura promettente, mirata e all’avanguardia in America,a Houston in Texas,con il dottor Salem ma purtroppo i costi sono molto elevati. Si tratta della ICTriplex, protocollo che quindi darebbe una prospettiva di cura e una chance di vita.

Felisia, Carlotta, Aldo e Jacopo, figli innamorati della propria madre hanno chiesto l’aiuto della loro città e dei comuni vicinori con l’intento di raccogliere i fondi necessari ad inseguire una speranza, l’unica speranza di guarigione che gli è stata prospettata da quando questo incubo è iniziato. In pochi giorni sono stati raccolti oltre 80mila euro sulla piattaforma on line e circa 30 mila attraverso bonifici bancari, ma l ‘obiettivo dei 250mila euro è ancora lontano.

Chi volesse saperne di più ed essere aggiornato sui risultati della raccolta potrà collegarsi con la pagina facebook Tutti insieme per Anna o fare una donazione sulla piattaforma go found me al seguente link:

https://gofund.me/abc902eb

In bocca al lupo 

In evidenza
Ti potrebbe interessare