Valderice, il consigliere Palermo contro il Prefetto Ricciardi: «Si assuma le sue responsabilità»

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
14 Ottobre 2020 01:21
Valderice, il consigliere Palermo contro il Prefetto Ricciardi: «Si assuma le sue responsabilità»

Il consigliere comunale di Valderice, Gianfranco Palermo, "battitore libero", interviene sulla questione del centro migranti, sito a Valderice, in via Enrico Toti", Villa Sant'Andrea".
Una situazione ormai insostenibile e delicata, che sta portando alla esasperazione gli abitanti della zona.
I cittadini sono ormai stanchi e non riescono più a vivere.
Palermo si schianta contro il Prefetto, «che con tutto il rispetto si deve vergognare nel permettere di far arrivare ancora migranti, dopo aver visto sul posto che la situazione è abbastanza grave e ingestibile.

È inutile fare passerelle e fotografie, come è stato fatto fino ad oggi».

L'amministrazione comunale ha l'unico obiettivo di dover stare vicino ai cittadini, pur non avendo alcuna responsabilità e competenza in merito, e anche tutto il consiglio comunale di Valderice ha fatto la sua parte.
Palermo rincara la dose: «Qui gli unici ad avere responsabilità in tal senso sono il Ministero, la Prefettura che agisce di conseguenza. Caro Prefetto: se Lei che ci rappresenta, ed è l'unico interlocutore con il Ministero, e non riesce a risolvere tale situazione in tempi celeri, siamo alla frutta! Parliamo tanto contro la mafia, e il mio pensiero è che ci ritroviamo sul territorio un situazione veramente difficile e vergognosa, che mi ispira a pensare che ci sia un po' di mafia politico/cattolica, e dal mio pensiero vi sono forti interessi e mangiatoie».

- Nota

In evidenza