Il Tennis Club Castelvetrano dopo quaranta anni torna nel campionato di serie C maschile

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
13 Marzo 2021 11:25
Il Tennis Club Castelvetrano dopo quaranta anni torna nel campionato di serie C maschile

Per il Tennis Club Castelvetrano inizierà il prossimo 14 Marzo l’avventura nel Campionato di Serie “C” maschile  ( dopo quarant’anni di assenza) e ciò è stato reso possibile grazie ai due “main sponsors” cittadini, che sono la  “Farmacia Palazzotto “ e l’ ”Oasi Bar” di Cascino.  La formazione cara al Presidente Pino Adorno è stata inserita, infatti,  nel primo dei quattro gironi, dove spiccano i nomi di diversi circoli blasonati. Avversarie del sodalizio di via Pier Santi Mattarella saranno il Circolo Tennis e Vela Messina, lo Sporting Club Taormina, il Circolo Tennis Pinea Catania, il Circolo Tennis Ragusa, il Tennis Club Caltanissetta ed il Tennis Club Sciacca.

Il TC Castelvetrano esordirà tra le mura amiche il 14 Marzo p.v., alle ore 10,00, proprio contro il Tennis Club Caltanissetta, che ha una formazione strutturata per la corsa alla promozione in B2. I ragazzi del Capitano Francesco Gerardi, con l’ausilio del Team manager Oscar Giacalone, cercheranno, nonostante diversi tra essi siano alla prima esperienza in un campionato di questo livello, di ottenere una tranquilla salvezza. L’obiettivo dichiarato è quello di far crescere i giovani, che per due terzi compongono la squadra,  e che affiancano  i più’ esperti Claudio Giammarinaro, Flavio Giacalone e la “new entry” il capacioto Giovanni Castello, che da anni è comunque socio del sodalizio.

La disputa del campionato in questione rientra in un progetto più ampio (il “ Progetto Omar”) condotto  in sinergia con il CT Mazara, che comprende , oltre alla Scuola Tennis ( che è tra le prime tre  della Provincia e tra le prime quindici della  Regione),  anche la presenza del TC Castelvetrano nei campionati femminili ( addirittura con due squadre ed in Provincia questa è una rarità), ma soprattutto con la partecipazione a diversi campionato giovanili, affinché sia garantito il naturale  ricambio degli atleti  e delle atlete della prime squadre.

  IL DIRETTORE SPORTIVO ( Gianni Caronna)

In evidenza