Esami Trinity al 2° circolo Ruggero Settimo

La scuola vanta un'esperienza ultradecennale come Centro Esami Trinity per l’acquisizione delle certificazioni

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
06 Giugno 2021 10:30
Esami Trinity al 2° circolo Ruggero Settimo

Si è conclusa con grande successo la sessione d’esame Trinity per gli alunni del 2° Circolo Didattico Ruggero Settimo.

Il percorso laboratoriale svoltosi in presenza, dal 3 marzo al 6 maggio, ha visto protagonisti 49 alunni, i quali hanno sostenuto e superato brillantemente i Trinity Examinations GESE (Grades 2, 3, 4), conseguendo le certificazioni di livello A1 e A2, secondo i parametri stabiliti dal Common European Framework for Languages.

L’esperienza ultradecennale che la Scuola vanta in fatto di Centro Esami Trinity per l’acquisizione delle certificazioni linguistiche, ha consentito, anche quest’anno, l’espletamento degli esami, svoltisi in modalità online, e sostenuti dagli alunni con l’esaminatrice Ms Sarah Curtis, del Trinity College London.

La nuova procedura, imposta dalla pandemia e al tempo stesso in linea con le innovazioni digitali della nuova epoca, ha permesso agli alunni di sperimentare una forma di comunicazione alternativa, diversa nella forma, ma altrettanto valida per immediatezza ed efficacia rispetto alla conversazione face to face, a cui finora erano abituati.

I processi linguistici attivati sin dall’inizio del percorso hanno puntato su un apprendimento cooperativo e sul raggiungimento di competenze comunicative di tipo interattivo, articolate progressivamente sulla base del livello iniziale di ciascuno. L’approccio tradizionale legato all’utilizzo del libro è sempre stato supportato da attività coinvolgenti, basate su una didattica multimediale e interdisciplinare, in grado di esaltare le abilità espressive, creative, socio-emotive, cognitive e metacognitive dei bambini, e mirate allo sviluppo delle loro receptive and productive skills.

Gli alunni, divisi in gruppi di lavoro, sotto la guida di docente madrelingua e docente curriculare, sono riusciti, attraverso l’utilizzo di metodologie diverse, (individual, pair and group work) a sviluppare la propria autonomia e individualità, oltre che la responsabilità verso gli altri, la collaborazione, la socializzazione, nel rispetto di regole condivise.

Allo scopo di facilitare i processi di assimilazione e interiorizzazione delle nuove strutture linguistiche, durante i vari incontri si sono affrontate tematiche speculari a situazioni di vita quotidiana, in modo che ciascuno potesse associare con naturalezza e spontaneità il real English alla real life.

Un approccio didattico focalizzato, dunque, sullo studente, il cui interesse all’approfondimento della lingua inglese lo ha indotto a documentare il proprio itinerario di apprendimento, descrivere le tappe del proprio sviluppo linguistico, valutare i risultati raggiunti, diventare responsabile di un processo di assimilazione che allarga gli orizzonti e lo guida verso l’assunzione di una visione linguistica intesa come educazione al plurilinguismo e alla multiculturalità.

L’esperienza di potenziamento delle proprie competenze linguistiche, svolta all’interno della scuola, rappresenta una forte spinta motivazionale a continuare un apprendimento che dura tutta la vita (lifelong learning), un’occasione di crescita in termini di autostima, fiducia in se stessi, valorizzazione delle proprie risorse, confronto e apertura verso nuove realtà.

Orgoglio e soddisfazione sono stati espressi dalla dirigente scolastica, prof. Maria Luisa Simanella, per gli eccellenti risultati raggiunti dagli alunni. Nell’era della globalizzazione, la conoscenza e la padronanza di una lingua internazionale, l’inglese per l’appunto, diventa condizione imprescindibile. Avviare gli alunni allo studio della lingua inglese sin dalla più tenera età significa indubbiamente creare solide basi per il loro futuro, per un’integrazione facile e rapida in un mondo in cui gli allievi di oggi saranno i cittadini di domani.

La docente referente

Maria Cristina Rizzo

Foto gallery
In evidenza