Apertura all’opposizione da parte di Alfano. Il Meet-up condivide e difende la scelta del sindaco

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
17 Ottobre 2020 17:51
Apertura all’opposizione da parte di Alfano. Il Meet-up condivide e difende la scelta del sindaco

Quando si accetta una missione come il governo di una città che da anni sta vivendo molte difficoltà di tipo economico e sociale ci si vorrebbe totalmente dedicare a questo e a null’altro. Tuttavia a volte, come oggi, ci si ritrova a dover dare delle risposte che mai si sarebbe pensato di dover dare, ma queste risposte oggi sono dovute principalmente ai cittadini, probabilmente disorientati e legittimamente presi dalla sfiducia per quanto accaduto in questi giorni. Il 12 ottobre 2020 gli assessori Biagio Virzì e Maurizio Oddo si sono dimessi dai loro incarichi di assessore, restituendo le deleghe al Sindaco Enzo Alfano, eventi seguiti dalla pubblicazione attraverso i blog locali della lettera di dimissioni del Prof.

Maurizio Oddo. Con la presente intendiamo chiarire una vicenda che ha visto mettere in discussione il ruolo del Meetup, luogo di condivisione di idee e di valori improntato alla cultura della partecipazione dei cittadini alla vita pubblica. Il Meetup M5S Castelvetrano Selinunte è nato spontaneamente circa dieci anni fa dall’incontro tra persone accomunate dal desiderio di dare un contributo attivo alla propria comunità, distanti da quella élite e quei centri di potere che nel corso degli anni hanno determinato le infauste sorti della nostra Castelvetrano.

Un’iniziativa cresciuta nel contesto di un gruppo improntato alla reciproca fiducia, per immaginare e realizzare insieme per le future generazioni una migliore qualità della vita, affrontando le criticità del territorio e individuando tutti insieme le possibili soluzioni, perché crediamo che il potere degli uomini sia più forte degli uomini di potere. L’organo decisionale è l’Assemblea degli Attivisti della quale oggi fanno parte anche il Sindaco, la giunta e i consiglieri. Alla guida del Meetup c’è l’Organizer, carica oggi affidata all’attivista Aldo Tripoli coadiuvato da assistenti all’organizzazione e alla comunicazione.

La risorsa principale del Meetup è il confronto fra tutti i partecipanti affinché nascano idee e soluzioni largamente condivise: tutti sono chiamati a dare il proprio contributo intellettuale alle varie tematiche di volta in volta affrontate. Una volta decisa l’azione da intraprendere, il Meetup si adopera secondo le proprie competenze nelle varie iniziative promosse sul territorio. In questo ambiente ricco di democrazia e partecipazione è maturato il progetto politico premiato dai castelvetranesi alle scorse elezioni amministrative.

È all’interno di questo Meetup che, attraverso un procedimento collegiale di scelta democratica, è stato individuato l’allora candidato Sindaco Enzo Alfano, i candidati al Consiglio Comunale e gli Assessori designati. È evidente che il Meetup Castelvetrano Selinunte rappresenta il gruppo di riferimento per l’azione politica del Sindaco Alfano e del Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle. È all’interno del Meetup che il Sindaco Alfano si confronta, in maniera trasparente e democratica, sulla linea politica da seguire, d’altronde lui e tutti i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle sono espressione di questo Meetup, da questo selezionati e supportati.

Questo gruppo, improntato alla più ampia condivisione e collegialità, garantisce con forza il suo ruolo di spazio aperto al confronto franco e costruttivo fra gli appartenenti allo stesso, rivelandosi anche uno strumento fondamentale affinché chi agisce in ruoli apicali possa prendere le distanze da logiche individualistiche. È dunque in questo fertile terreno di partecipazione democratica che il Sindaco, nelle scorse settimane, ha maturato l’idea di confrontarsi con le altre forze politiche presenti in Consiglio Comunale per rilanciare l’azione amministrativa.

Il Meetup ha condiviso pienamente con il Sindaco tale percorso, iniziato e portato avanti con trasparenza, senza preclusione o pregiudizio alcuno sui componenti della giunta già in carica e senza la previsione di un cambiamento nelle cariche istituzionali. Ai colloqui di questi giorni con le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, il Sindaco insieme a una delegazione del Meetup guidata dall’Organizer e al capogruppo consiliare del M5S, al fine di assicurare la massima trasparenza degli incontri ha voluto porre l’invito alla partecipazione nella forma più ampia possibile: oltre ai Consiglieri Comunali, ogni forza politica ha avuto modo di partecipare con i rappresentanti del proprio partito o movimento civico.

Un grande esempio di maturità politica quello dato dal Sindaco che ha saputo aprire al dialogo con gli esponenti delle locali forze politiche. Alla conclusione degli incontri sarà con il suo gruppo politico che il Sindaco, facendo tesoro di quanto emerso nel corso dei colloqui, si confronterà prima di fare una sintesi programmatica con le altre forze politiche. Nell’ottica dei valori del M5S non sarebbe d’altronde pensabile un esercizio dell’azione amministrativa che prescinda dai valori di confronto, trasparenza e responsabilità democratica.

Comunicato stampa Meet Up Castelvetrano Selinunte

In evidenza