Protesta dei pescatori. Alfano: "domani il porto sarà liberato dalle alghe"

E' in corso una protesta della marineria selinuntina per le alghe che hanno intrappolato le barche

Redazione Prima Pagina Castelvetrano
Redazione Prima Pagina Castelvetrano
19 Gennaio 2022 15:55
Protesta dei pescatori. Alfano:

Questa mattina un gruppo di marittimi di Marinella di Selinunte ha bloccato i cancelli dove sono allocati i mezzi dell’impresa che sta effettuando i lavori di ricostruzione della banchina. I pescatori lamentano l’impossibilità di poter uscire le barche, loro unico mezzo di sostentamento, a causa della presenza di alghe e chiedono con immediatezza il dragaggio dei fondali, che ormai non raggiungono nemmeno i 50 centimetri, come evidenziato anche dal pescatore che si è immerso all’imboccatura del porto e che vi mostriamo in copertina.

n merito alla protesta dei pescatori di Selinunte, il sindaco Enzo Alfano si è subito attivato. "A proposito del porto di Selinunte, stamattina ho sentito l’architetto Ricciardi dell’assessorato infrastrutture. - afferma il primo cittadino - Domattina una pala meccanica metterà le barche in condizione di uscire ed entrare. Inoltre, continueranno i lavori per liberare definitivamente della posidonia l’intero porto.Stamattina, i pescatori hanno protestato a causa dell’impossibilità di uscire in mare con le loro imbarcazioni per la massiccia presenza delle alghe sul fondale- assicua Alfano- Questa amministrazione sta seguendo la vicenda. La crisi del comparto pesca di Selinunte si ripercuote su economia e famiglie, che si sostentano in questo modo. Il grido di disperazione non resterà inascoltato e sarà messo in campo ogni strumento amministrativo possibile per venire in soccorso ai pescatori di Selinunte."

Foto gallery
In evidenza